Musica pianobar per cerimonie

Musica per cerimonie-musicisti per matrimonioLe varie collaborazioni avute con diversi musicisti e cantanti nel corso degli anni mi hanno permesso di ampliare enormemente il repertorio che spazia dai classici standard a tutti i più grandi successi della musica italiana, napoletana ed internazionale, passando attraverso la Disco music, la soul e il liscio, fino ad arrivare ai giorni nostri.

Ne è scaturita così una normale versatilità  nel poter presentare vari stili passando rapidamente da un genere melodico ad uno più mosso, dal coinvolgente ritmo della Dance anni ’70-’80 ai balli di gruppo, gli immancabili anni ’60 ed ancora più indietro

Senza dimenticare , se richiesto, le mie radici classiche dello studio (Beethoven, Chopin, Schubert; Mozart ecc…) ed il Gospel.

musica matrimonio-pianista per matrimoni
Capitan Midi al pianoforte della Corte di Arenaro

Per esperienza, un vasto repertorio permette a chi lo esegue di poter scegliere le migliori canzoni in funzione del momento in cui possono essere eseguite. La musica che accompagna il ricevimento di nozze infatti non può essere unicamente (come spesso si usa) preparata sulla base di una rigida scaletta. Il musicista deve avere la sensibilità  di capire quando e se eseguire una determinata canzone anche se sollecitata da qualche ospite. Ad esempio se gli invitati stanno ballando e divertendosi come si può interrompere il tutto solo perchè gli amici dello sposo richiedono di cantare “L’ultimo amico va via ” di Franco Califano?

Classico Quartet
Il Classico Quartet a Villa Miani durante un ricevimento

E’ buona e mia abitudine concordare preventivamente con gli sposi gli autori da eseguire , ma soprattutto quelli da evitare. Agli sposi spetta la scelta dei brani con cui entrare nella location, nella sala da pranzo e per il taglio della torta. Al musicista spetta la regia del tutto.

Suggerisco sempre, durante il banchetto, l’utilizzo del solo accompagnamento al pianoforte (meglio se a coda e disponibile nella location) perchè aggiunge un tocco di eleganza ed al tempo stesso permette agli ospiti di mangiare e conversare serenamente senza l’incubo di alti volumi assai fastidiosi.

Il momento migliore per incrementare il volume della musica è sicuramente dal taglio della torta in poi, quando cioè gli inviati hanno più desiderio di lasciarsi andare e divertirsi a tempo di musica.  E’ quello  il momento del revival e dei balli di gruppo.

Di lato (più in alto a destra) sono disponibili alcuni brani del mio repertorio da ascoltare.

3 comments

Leave a Reply